Use of thrombophob in obstetrical and gynecological phlebitis

Rossi, R.; Bella, U.

Rivista di Gastro-Enterologia 8(6): 151-172

1956


ISSN/ISBN: 0035-6255
PMID: 13421469
Document Number: 10361
Il problema del trattamento moderno delle flebiti ostetriche viene esaminato in relazione alla possibilità di influenzare il processo morboso per via lo cale (assorbimento percutaneo). Viene rapidamente accennato alla azione dell'eparina e dei derivati del dieuntarolo, farmaci che attualmente trovano largo impiego nel trattamento dei processi tromboflebitici. Viene quindi, dopo una rassegna della letteratura sull'argomento, compiuto uno studio, sperimentale e clinico, sul Thrombophob, sostanza contenente eparina, di applicazione locale. Nella parte sperimentale viene studiata l'azione del farmaco sul tempo di coagulazione e di ricalcificazione, sul tempo di emorragia, sulla piastrinemia, sul tempo di protrombina, sul tracciato tromboelastografico. Nella parte clinica viene studiato l'effetto della somministrazione del Thrombophob in pazienti ostetriche e ginecologiche con flebiti e varici. Dalla sperimentazione deriva che l'assorbimento del farmaco per via percutanea avviene regolarmente e con modalità che vengono fissate dei diagrammi e nelle tabelle accluse al lavoro. La somministrazione di questa sostanza è peraltro scevra di inconvenienti. Da ultimo si discute sulla possibilità di integrare i diversi mezzi di cura delle flebiti ostetriche, e come ogni singolo caso richieda un piano (li trattamento appropriato.

Document emailed within 1 workday
Secure & encrypted payments

Use of thrombophob in obstetrical and gynecological phlebitis